Concorso Il mio Giappone: un nostro studente tra i vincitori

Concorso Il mio Giappone: un nostro studente tra i vincitori

“Un haiku è essenzialmente il modo in cui sono venuto a contatto col Giappone, per la prima volta, in maniera un po’ più approfondita del solito”.

Roberto Mazzoncini è uno studente che frequenta il primo anno del Guido Carli e descrive così il “suo” Sol Levante: il paese della poesia haiku, rapida e intensa, che trae forza dalle suggestioni della natura.

Roberto ha parlato della sua idea di Giappone in un tema, scritto per il concorso Il mio Giappone – L’immagine del Giappone attraverso gli occhi dei ragazzi italiani. E si è classificato tra i dieci vincitori.

Al concorso, organizzato dalla Fondazione Italia Giappone, hanno partecipato i ragazzi delle scuole superiori di Lazio, Lombardia e Toscana, che si sono cimentati nella stesura di un breve elaborato sulla cultura nipponica e sul suo riflesso nel nostro immaginario collettivo.

Roberto ha potuto prendere spunto dal corso di haiku che ha seguito quest’anno a scuola, insieme ai suoi compagni di classe, come percorso precurricolare. E che per lui è stata una doppia sorpresa: “all’inizio non riuscivo a capacitarmi del fatto che i giapponesi riuscissero a esprimere concetti complessi con poche sillabe, riuscendo a lasciare il lettore o l’ascoltatore a bocca aperta”. Ma ora “sono ancora più sorpreso…perché anch’io ho composto degli haiku che, seppur non perfetti o bellissimi, sono miei componimenti poetici”.

Il nostro giovane scrittore, insieme agli altri vincitori, è stato premiato in Campidoglio e si è aggiudicato un traduttore elettronico italiano/giapponese. Mentre il Liceo potrà usufruire di un buono per un corso di lingua e cultura nipponica.

Complimenti a Roberto e a tutti i ragazzi che hanno partecipato al concorso!

Leggi “Il mio Giappone” di Roberto Mazzoncini >> (File PDF, 1,2 MB)

Per saperne di più, visita il sito della Fondazione Italia Giappone >>